menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soldi per concedere incarichi e consulenze, arrestato un giudice onorario

Si tratta di Marcella Scarciglia, uno dei 14 got in servizio presso il Tribunale di Lecce. L'arresto è scattato in flagranza per il reato di concussione

LECCE – Avrebbe preteso, con la promessa di concedere incarichi e consulenze in futuro, una somma tra i mille e i 2mila euro. Il professionista, un perito iscritto all’albo dei consulenti, ha assecondato le richieste del giudice onorario in servizio presso il Tribunale civile di Lecce, ma in realtà si è rivolto agli uomini della sezione di polizia di pg del capoluogo salentino, denunciando i fatti.

Per il got Marcella Scarciglia, uno dei quattordici giudici onorari in servizio presso il Tribunale di Lecce, è dunque scattata la trappola. Al momento stabilito per la consegna del denaro, ha trovato dinanzi a sé i poliziotti, e per lei è scattato l’arrestato in flagranza di reato per concussione. Dell’arresto è stato informato il pubblico ministero di turno, il sostituto procuratore Paola Guglielmi, ma il fascicolo, come previsto per tutti i reati che riguardano i magistrati, sarà trasmesso per competenza la Tribunale di Potenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    I benefici del caffè, una mattutina preghiera quotidiana

  • Alimentazione

    Finocchio: proprietà, controindicazioni e usi in cucina

  • Fitness

    La cyclette, il benessere a casa e in palestra

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento