menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Pizzicato” di notte a rubare gasolio dal veicolo della ditta per cui lavora

Arrestato a Soleto un 52enne. Gli agenti di polizia di Galatina l'hanno scoperto nel piazzare con tubi e taniche per l'estrazione

SOLETO – Sorpreso a sottrarre carburante all’autoarticolato del suo datore di lavoro, è stato arrestato in flagranza dagli agenti di polizia del commissariato di Galatina. Miron Veci, 52enne, albanese d’origine, ma residente a Galatina, risponde ora di furto aggravato.

Tutto è avvenuto nel corso della notte, durante un pattugliamento del territorio. Gli agenti della squadra volante, a un certo punto, mentre si trovavano nel vicino comune di Soleto, nell’area di parcheggio di una ditta di autotrasporti hanno sorpreso l’uomo mentre attingeva il carburante dal serbatoio di un mezzo pesante.

I poliziotti l’hanno visto mentre travasava il carburante in due taniche riposte nel cofano della sua auto, usando un dispositivo artigianale realizzato all’occorrenza, formato da due lunghi tubi di gomma e un motorino elettrico. Ed era così che dal serbatoio dell’autoarticolato ne stava estraendo il gasolio.

Fermato e controllato, si è poi scoperto che Veci era dipendente della società che stava subendo il furto. È stata disposta una perquisizione in casa dell’uomo, ma non è stato trovato altro. Avvisato il proprietario della ditta, ha sporto denuncia in commissariato contro il dipendente, riappropriandosi del carburante. Il 52enne è così stato arrestato, e dopo la convalida, come disposto dal pubblico ministero di turno, Massimiliano Carducci, rimesso in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento