Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

"Sono il capitano di polizia Mazzi". Ma è un virus

La Questura di Lecce informa gli utenti: non scaricare materiale dall'indirizzo di posta elettonica mazzi@poliziadistato.it. Qualcuno, dopo aver contraffatto l'header sta diffondendo un codice maligno

posta-elettronica

Si presenta via e-mail come il capitano di polizia Prisco Mazzi. Ed il suo indirizzo non sembra destare a prima vista sospetti: mazzi@poliziadistato.it. Anche se dovrebbe venir lecita una domanda, a chi riceve la posta elettronica: perché costui scrive proprio a me? A meno di non essere per i più svariati motivi in diretto contatto con gli organi della Questura, e di fare uso in particolare della posta elettronica per comunicare con loro, non c'è infatti alcun motivo valido per cui un funzionario debba scrivere una mail ad un utente tal dei tali del web. E infatti, è la stessa polizia ad avvisare: attenzione, il capitano Mazzi non esiste, il capitano Mazzi altri non è se non un virus.

Qualcuno, però, potrebbe incappare nel tranello e seguire le indicazioni del sedicente capitano. Il quale mette in apprensione i più sprovveduti, sostenendo che il loro personal computer avrebbe visitato siti web che violano la normativa sui diritti d'autore, invitandoli oltretutto ad effettuare il download del file compresso "avviso-98361420.zip" in allegato ed eseguirlo digitando la parola chiave "1605". Insomma, si fa leva sul timore diffuso di essere scoperti per qualcosa di "losco". Tanto più che (inutile far finta di nulla) si sa che in tanti, tantissimi utenti del web scaricano nei modi più svariati materiale spesso coperto da copyright, soprattutto film e musica.

Dunque, il consiglio della stessa polizia: non scaricare il contenuto, che potrebbe attivare il virus (altamente dannoso per il computer), ma cancellare immediatamente il file. Insomma, gettare tutto nel cestino (virtuale) e dire addio per sempre a Prisco Mazzi. L'indirizzo di posta dell'inesistente capitano Mazzi è infatti il frutto di una contraffazione dell'header, ovvero dell'intestazione dei messaggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono il capitano di polizia Mazzi". Ma è un virus

LeccePrima è in caricamento