Sorpresa mentre tenta di rubare in un appartamento, viene riconosciuta per un altro furto

Gli agenti delle volanti hanno colto sul fatto una 39enne, mentre cercava di introdursi in un'abitazione in via Maccagnani. In questura è stata riconosciuta dalla vittima di una altro furto avvenuto ieri

Repertorio.

LECCE – L’hanno colta sul fatto, mentre cercava di introdursi in un’abitazione in via Maccagnani. E’ stato lo stesso proprietario a chiamare, alle 9,40 circa, la polizia. Una volante è giunta in pochi minuti sul posto.

Gli agenti hanno bloccato Elena Pisanò, leccese di 40 anni che poco prima, attraverso una finestra, si era introdotta all’interno del cortile, e approfittando del fatto che nel portone vi erano delle chiavi si era introdotta nell’appartamento. Il proprietario, udito il tintinnio delle chiavi si era insospettito e si era recato nell’ingresso dell’appartamento, dove aveva sorpreso la donna, che non aveva fatto in tempo ad asportare nulla, ma aveva ancora le chiavi in mano.

La 39enne ha cercato di fuggire, ma è stata bloccata nel cortile dalla volante sopraggiunta poco dopo. Dai successivi accertamenti è emerso che la donna si trovava agli arresti domiciliari. Portata in questura, inoltre, è stata riconosciuta da una cittadina che era in attesa di entrare nell’ufficio denunce per denunciare il furto di una borsa, avvenuto ieri mattina nell’abitazione dei suoi genitori, in via De Rosis.

Circa un mese fa la stessa donna era stata arrestata dal personale della sezione volanti, per evasione e furto, commesso in via Monteroni. Sulla base del fatto che la donna ha figli minori, sono stati ripristinati gli arresti domiciliari per il reato di tentato furto ed evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • Si fingeva chef stellato per molestare universitarie: preso 23enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento