rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Rudiae / Via Daniela e Paola Bastianutti

Sorprese a rubare gli indumenti usati nascondendoli nel passeggino

Denunciate due straniere, che si servivano anche di una bimba e che hanno rotto il lucchetto del bidone con uno svitabulloni

LECCE – Stavano rubando gli indumenti usati, lasciati dai cittadini negli appositi bidoni gialli, che si trovano disseminati in vari punti della città. Sono state denunciate per furto aggravato e porto abusivo di arnesi da scasso.

Protagoniste della vicenda, due giovani rumene che si stavano servendo anche di una bimba, rintracciata a breve distanza, e di un passeggino per celare la refurtiva.

Le ragazze, M.E., 22enne, e A.C., 20enne, sono state segnalate da alcuni cittadini al 113. Le hanno notate in via Daniela e Paola Bastianutti, stradina fra l’imbocco della statale 101 e viale Grassi, in atteggiamenti sospetti. Una volante è arrivata sul posto ed ha trovato le due maggiorenni nei pressi di un deposito metallico.

Stando a quanto ricostruito, con lo stratagemma, stavano svuotando il deposito, tanto da aver già estratto cinque sacchi di plastica contenenti numerosi capi di abbigliamento usati. Per aprire il cassonetto, non avevano esitato a usare uno svitabulloni. Con l’attrezzo, infatti, avevano poco prima rotto il lucchetto. Le due donne, che come detto per nascondere gli abiti e lo svitabulloni stavano usando un passeggino (cosa che non è passata comunque inosservata), sono state denunciate alla Procura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorprese a rubare gli indumenti usati nascondendoli nel passeggino

LeccePrima è in caricamento