Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Sorpresi a rubare nel campo fotovoltaico in allestimento, in tre in manette

Un 50enne di Matino, invece, è stato colto sul fatto dopo che si era introdotto in un'abitazione estiva nei pressi di Melissano

LECCE – Sono stati sopresi dai carabinieri di Specchia, impegnati in un servizio perlustrativo contro i furti, mentre caricavano a bordo di un autocarro 15 barre in ferro zincato, sottratte in un campo fotovoltaico in allestimento in contrada Curti.

In arresto, in flagranza di reato per furto aggravato in concorso, sono finiti: Marco Caracciolo, 33enne di Galatina; Tommaso Caraccio, 42enne di Casarano; e Sergio Delle Donne, 45enne di Galatina. I tre sono stati condotti nella casa circondariale di Lecce, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Furto in abitazione

MAGNOLO GERMANO-2Per Germano Magnolo, invece, 50enne di Matino, sono scattati gli arresti domiciliari dopo che è stato sorpreso a rubare in un’abitazione estiva in contrada Paduli, a Melissano. L’uomo è stato bloccato e arrestato per furto aggravato, la refurtiva recuperata e consegnata al legittimo proprietario

Attrezzi per lo scasso e un taccuino "misterioso"ARNESI DA SCASSO PORTO CESAREO-2

In due, infine, sono stati denunciati dai carabinieri di Porto Cesareo perché trovati in possesso di oggetti utili allo scasso. Si tratta di un 43enne, S.M., e di un 21enne, M.M.R, entrambi residenti a Nardò, fermati durante un controllo a Torre Lapillo.  

I militari hanno anche sequestrato un taccuino con indicazioni su vie e presunti obiettivi, alcuni cancellati, che secondo gli investigatori potrebbero indicare i luoghi di reati già commessi e successivi furti. Il 42enne è stato anche denunciato perché sprovvisto della patente di guida. Gli attrezzi e l’autovettura sono stati sottoposti a sequestro. Le indagini sono in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a rubare nel campo fotovoltaico in allestimento, in tre in manette

LeccePrima è in caricamento