Cronaca

Sorpresi a spacciare in riva al mare dagli agenti in acquascooter, denunciati

Sono stati alcuni bagnanti a segnalare alla polizia l'attività di spaccio. Nei guai due uomini originari del Gambia

LECCE - Sono stati alcuni bagnanti a richiamare l’attenzione degli agenti della squadra nautica di Gallipoli, in servizio a bordo degli scooter d’acqua per i controlli di routine effettuati nelle acque prospicenti la spiaggia di Baia Verde. I poliziotti, giunti dall’acqua verso la battigia, sono stati informati che, pochi minuti prima, due cittadini extracomunitari, seduti in quel momento sull’arenile, avevano effettuato lo scambio di un involucro di piccole dimensioni con una terza persona che si era poi  allontanata. 

Gli agenti hanno immediatamente fermato ed identificato uno dei due individui, un 19 enne gambiano, senza fissa dimora, che ha tentato di disfarsi dell’involucro, gettandolo per terra. Recuperato l’involucro, che conteneva  quattro dosi di sostanza stupefacente, presumibilmente hashish, gli agenti hanno perquisito anche l’altro sospetto, fermato e identificato In un pacchetto di sigarette nascondeva una dose di sostanza stupefacente e una sigaretta artigianale tipo “spinello”. Gli agenti della squadra nautica della questura di lecce hanno proceduto a sequestrare circa 16 grammi di sostanza stupefacente e 25 euro, denaro ritenuto proveniente dallo spaccio.

Inoltre, il 19enne gambiano è stato denunciato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente mentre all’altro uomo, un gambiano 26enne, senza fissa dimora, è stato notificato il decreto di espulsione già emesso dalla questura di Foggia. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a spacciare in riva al mare dagli agenti in acquascooter, denunciati

LeccePrima è in caricamento