Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Sorpreso a spacciare nei pressi della stazione, in manette il pusher in bici

Il 51enne, originario di Castellaneta e residente a Gagliano, è stato sorpreso con circa trenta dosi di hashish

LANNI DINO FRANCESCO-2LECCE – Da tempo i carabinieri avevano notato un andirivieni sospetto di tossicodipendenti intorno alla stazione ferroviaria di Gagliano del Capo e iniziato a monitorare la zona. I sospetti si sono poi concentrati Dino Francesco Lanni, 51enne, originario di Castellaneta ma domiciliato a Gagliano, già noto e sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali. Quando il 51enne arrivava con la sua bicicletta, la concentrazione di tossici e i movimenti sospetti aumentavano. A questo punto è bastato attendere l’occasione buona, che si è presentata proprio questa mattina. I carabinieri, infatti, hanno l’hanno fermato per un controllo sorprendendolo con ben trenta dosi di hashish e 100 euro in banconote di vario taglio.

Subito dopo è scattata la perquisizione presso il suo domicilio e durante le ricerche i militari hanno scoperto un panetto di hashish da 65 grammi, oltre a tutto l’occorrente per il taglio ed il confezionamento delle dosi da spacciare (taglierino, bilancino elettronico di precisione e carta stagnola già tagliata a misura).Tutto lo stupefacente, il materiale per il confezionamento e lo spaccio e il denaro sono stati sequestrati. Per Lanni si sono aperte le porte del carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a spacciare nei pressi della stazione, in manette il pusher in bici

LeccePrima è in caricamento