Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Sorpreso con merce rubata per 41mila euro, condannato per ricettazione

Trasportava, a bordo di un autocarro, 475 capi di abbigliamento di varie e prestigiose marche rubati pochi giorni prima a Taranto

LECCE – Trasportava, a bordo di un autocarro, 475 capi di abbigliamento di varie e prestigiose marche del valore complessivo di oltre 41mila euro, rubati pochi giorni prima (a ottobre del 2014) in un noto esercizio commerciale nel centro di Taranto. Per quei fatti Maurizio Scrimieri, 39enne di Galatina, è stato giudicato con il rito abbreviato con l’accusa di ricettazione. Per lui, il pubblico ministero Emilio Arnesano, ha chiesto una condanna a tre anni di reclusione. Scrimieri, assistito dall’avvocato Antonio Savoia, è stato condannato alla pena di un anno e otto mesi di reclusione e 800 euro di multa.

Nello stesso procedimento erano imputati il proprietario dell’esercizio commerciale di Sogliano Cavour cui, secondo, l’ipotesi accusatoria, la merce era destinata. Il legale del 55enne, l’avvocato Savoia, ha dimostrato l’assoluta estraneità del suo assistito ai fatti contestati. Tesi condivisa dal gup, che lo ha assolto con formula piena: per non aver commesso il fatto. Assoluzione, perché il fatto non sussiste, anche per il terzo imputato, un 42enne di Cutrofiano, dipendente della stessa attività commerciale, assistito dall’avvocato Roberta Capodieci

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso con merce rubata per 41mila euro, condannato per ricettazione

LeccePrima è in caricamento