Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Sorpreso in compagnia di un pregiudicato, ai domiciliari sorvegliato speciale

L'uomo, un 41enne noto agli agenti di polizia, si è difeso spiegando di aver semplicemente incontrato un amico per bere una birra

LECCE – Galeotta fu la birra. Ieri sera, una pattuglia delle Volanti della polizia impegnata nel controllo del territorio, transitando per via Marinosci, ha notato un’autovettura parcheggiata di traverso a ridosso di un passo carrabile con due soggetti a bordo. Gli agenti hanno deciso di procedere al controllo dell’autovettura, un’Opel Corsa di colore bianco, a bordo della quale, al lato passeggero, vi era M. D., 41enne noto ai poliziotti in quanto sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.

Sottoposto ai controlli di rito il 41enne ha spiegato di essere a conoscenza del fatto che le prescrizioni cui è sottoposto gli vietano di frequentare soggetti pregiudicati come colui che era alla guida del veicolo nel quale era seduto, ma che stava semplicemente bevendo una birra in sua compagnia.

Considerati i numerosi precedenti dell’autista dell’auto, soprattutto in materia di stupefacenti, nonché le numerose precedenti violazioni alle prescrizioni della sorveglianza speciale già attuate da M.D., tra cui una sentenza divenuta irrevocabile proprio a marzo scorso inerente le violazioni della sorveglianza speciale e una ulteriore denuncia ad aprile perché si accompagnava a pregiudicati (elementi che hanno fatto emergere con chiarezza l’abitualità delle violazioni, sistematiche e analoghe), l’uomo è finito agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso in compagnia di un pregiudicato, ai domiciliari sorvegliato speciale

LeccePrima è in caricamento