Sorvegliato speciale a spasso per le spiagge del Salento: nuovi guai per un 46enne

Un uomo originario di Avetrana, nel Tarantino, sorpreso dai militari in compagnia di un amico. Ha fornito false generalità, pur di non essere riconosciuto

I carabinieri di Porto Cesareo

PORTO CESAREO – Nella mattinata di ieri, i carabinieri di Porto Cesareo hanno arrestato Giovanni Alfarano, un 46enne di Avetrana, accusato di inosservanza alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale. In compagnia di un amico, è stato  fermato a Punta Prosciutto, in una normale attività di pattugliamento. Durante il controllo Alfarano che sedeva al lato passeggero, ha riferito ai militari di aver lasciato a casa i suoi documenti fornendo false generalità. Il suo amico, invece, rimasto al posto di guida, ha consegnato la propria patente di guida.

I militari, insospettiti del comportamento di Alfarano, hanno  chiamavano in disparte l’amico chiedendogli come si chiamasse il suo accompagnatore. L’automobilista, a quel punto, non ha potuto mentire, rivelando il vero nome del 46enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alfarano Giovanni CC Porto C-2Entrambi sono stati accompagnati in caserma e, dopo una verifica presso banca dati della caserma di Avetrana, i militari di Porto Cesareo hanno riconosciuto Alfarano, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale in Avetrana. Al termine degli accertamenti, il 46enne è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, su disposizione del pm di turno, presso la sua abitazione nel piccolo comune tarantino.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento