Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Gallipoli

Sotto l'effetto dell'alcol tenta di rubare un furgone per la raccolta di rifiuti

L'uomo, di origine marocchina, ha poi bloccato l'autista del mezzo. Tempestivo e fondamentale l'intervento degli agenti

LECCE – Alba movimentata a Gallipoli per un cittadino marocchino da tempo residente in Italia, M.L., che sotto l’effetto dell’alcol ha prima tentato di impadronirsi del furgone della spazzatura, e poi si è piazzato al centro della strada impedendo all’incaricato del pubblico servizio di svolgere la sua opera. Il tutto tra urla e schiamazzi che hanno svegliato i residenti, creando non pochi problemi alla circolazione dei veicoli. 

Sul posto, in corso Capo di Leuca angolo via Kennedy, sono giunti alle 6.15 gli agenti della sezione Volanti del commissariato di Gallipoli. La violenta reazione alla vista degli agenti della Polizia di Stato, ha costretto questi ultimi ad ammanettarlo e accompagnarlo in ufficio, dove è stato sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici. L’uomo si era rifiutato di fornire le sue generalità. Solo in seguito ha esibito la patente di guida ma non il permesso di soggiorno, sebbene, da accertamenti alla banca dati sia risultato in regola nel territorio dello Stato, essendo titolare di permesso di soggiorno a tempo indeterminato.

Dalla sua convivente, una cittadina italiana, gli investigatori hanno saputo che il cittadino extracomunitario, dopo aver bevuto una certa quantità di birra, si è allontanato dalla casa presso la quale trascorrevano le vacanze  senza alcun avviso. L’uomo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio, tentato furto e ubriachezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sotto l'effetto dell'alcol tenta di rubare un furgone per la raccolta di rifiuti
LeccePrima è in caricamento