menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il bar colpito nella notte (Foto di Antonio Quarta)

Il bar colpito nella notte (Foto di Antonio Quarta)

Vetro in frantumi e poi il furto nel bar: il registratore di cassa trovato vuoto poco dopo

E’ accaduto poco prima delle 3 della notte a Torre Lapillo. I malviventi sono fuggiti soltanto con la cassa. Spaccata anche nella stazione di servizio

TORRE LAPILLO (Porto Cesareo) – Un furto, nella notte, ai danni di un bar sul litorale ionico. E’ accaduto nella notte, pochi minuti prima delle 3, ai danni del “Regina cafè” di Torre Lapillo, in via Torre. I ladri, dopo aver mandato in frantumi il vetro della porta di ingresso, hanno prelevato l’intero registratore di cassa, per poi fuggire immediatamente.

Il sistema di allarme, collegato con la sala operativa della “Ggs La Velilapol”, ha immediatamente richiamato sul posto le guardie giurate. I malviventi, davanti all’antifurto attivo, sono stati costretti alla fuga e, quanto meno, non hanno portato via altro. Sul posto, intanto, sono anche giunti i carabinieri della compagnia locale per i rilievi. Nel locale non mancava altra merce, a parte il registratore di cassa.

Questo è stato trovato, poco dopo, completamente aperto e svuotato dai contanti: un centinaio di euro circa. Sono in corso ulteriori accertamenti, anche per mezzo dei filmati di videosorveglianza, per cercare di recuperare elementi utili. All'incirca alla stessa ora, i malviventi hanno preso di mira la stazione di servizio "Q8" sulla statale 101 che collega Lecce a Gallipoli, all'altezza di Collemeto. In questo caso, il bottino è stato prraticamente identico: pochi spiccioli, portati via senza dopo aver arrecato danni a un infisso. Sul posto, gli agenti di polizia del commissariato locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento