Spaccio ai giardini, preso in flagranza. Aveva cocaina, marijuana e crack

A Miggiano i carabinieri di Specchia hanno fermato un 25enne. Hanno trovato addosso, in auto e in casa ogni tipo di sostanza stupefacente

MIGGIANO – Aveva soprattutto dosi di cocaina, in auto, e la sensazione è che prendesse appuntamento preventivo con gli acquirenti e si concordasse un luogo per la cessione. In realtà, Andrea Quintino Fersini, 25enne di Miggiano, avrebbe potuto rifornire chiunque di qualsiasi sostanza, visto che durante una perquisizione, è spuntato di tutto, anche marijuana e persino crack. Per lui sono così scattate le manette nella notte. E le indagini, probabilmente, si concentreranno ora sulla fonte (o le fonti) di approvvigionamento.

Sono stati i carabinieri della stazione di Specchia, nella notte, a inchiodarlo alle sue responsabilità. E a condurlo in carcere con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari tenevano d’occhio una zona in particolare, quella dei giardini Giovanni Paolo II di Miggiano, dopo aver evidentemente raccolto informazioni in giro. E ieri sera hanno colto nel segno. Hanno visto l’uomo poi identificato per Fersini arrivare con una  Mini Cooper e un altro soggetto giungere a piedi, fermarsi al lato del finestrino, fare una chiacchierata con finta nonchalance, e poi intascare qualcosa.

Quell’uomo, un 48enne del posto, è stato raggiunto e bloccato. Aveva tre dosi di cocaina, per 2,1 grammi. Sostanza appena acquistata. Quasi negli stessi istanti, è stata raggiunta e bloccata anche la Mini Cooper. Era appena ripartita, ma Fersini non ha avuto il tempo per sparire dalla scena. Perquisito, aveva con sé ben ventitré dosi di cocaina, per 15 grammi, e altri 2,7 di crack in un involucro d’alluminio. Nelle tasche, 100 euro in banconote di piccolo e medio taglio. I soldi sono stati ritenuti provento dello spaccio e sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FERSINI_ANDREA_QUINTINO-2La perquisizione è proseguita in casa del giovane di Miggiano. E qui i carabinieri di Specchia hanno trovato 42 grammi di marijuana, due involucri di cellophane con altri 17 grammi di cocaina, 5 grammi di mannite (usata come sostanza da taglio), un bilancino elettronico di precisione con residui di stupefacente ancora sopra. Sono stati sequestrati anche una forbice e un telefono cellulare. Quest’ultimo sarà sicuramente sondato per verificare i contatti di Fersini, che è stato condotto prima presso la caserma di Tricase, per le operazioni di rito, e poi in carcere, a Lecce. Il suo “cliente” 48enne è stato invece segnalato alla Prefettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento