Sabato, 13 Luglio 2024
Finanza / Porto Cesareo

Lotta allo spaccio, verifiche e sequestri di droga nelle località estive salentine

L’attività della guardia di finanza, con l’ausilio di unità cinofile, ha interessato Gallipoli, Porto Cesareo, Torre Lapillo, Sant’Isidoro, Santa Maria al Bagno e Santa Caterina: 39 i soggetti segnalati

PORTO CESAREO – Droga nascosta in borse, anche piccole dosi o spinelli occultati in doppifondi ricavati nei bagagliai delle auto: lo spaccio nelle località estive del Salento cerca stratagemmi per sfuggire ai controlli, ma, nel caso, di quelli operati dalla guardia di finanza sul litorale ionico, non sembrano andati a buon fine. Le unità cinofile, infatti, in supporto del personale delle fiamme gialle, hannp "fiutato" i piccoli quantitativi nascosti anche con il metodo del piccolo foro nel bagagliaio o nel cruscotto, dove nascondere una dose o uno spinello.

L’attività di prevenzione del fenomeno da parte delle fiamme gialle del comando provinciale di Lecce, pertanto, nelle località di Gallipoli, Porto Cesareo, Torre Lapillo, Sant’Isidoro, Santa Maria al Bagno e Santa Caterina, ha portato al sequestro del materiale stupefacente rinvenuto e alla segnalazione di 39 persone alla prefettura.

I controlli si sono tenuti in concomitanza degli ultimi fine settimana in prossimità di stazioni di servizio, delle principali vie di comunicazione e presso i luoghi di maggiore aggregazione tra i giovani. Nel corso di tali attività, le fiamme gialle, con l’ausilio di due unità cinofile, Erik e Roma, hanno sequestrato hashish, marijuana e cocaina, sostanze occultate all’interno di borse o in doppifondi ricavati nei portabagagli delle autovetture, rinvenute nella disponibilità di 39 soggetti, come detto, segnalati all’autorità competente.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta allo spaccio, verifiche e sequestri di droga nelle località estive salentine
LeccePrima è in caricamento