Spaccio di cocaina: arriva il cane antidroga, in due nei guai

A Tricase arrestato un giovane di 19 anni, la convivente 23enne denunciata a piede libero. I carabinieri da tempo sospettavano che fosse usata l'abitazione in cui vivono come base per un'attività di cessione di stupefacenti

TRICASE – Lui è finito in arresto, la convivente è stata denunciata a piede libero, per concorso in spaccio. Al centro di tutto, il mercato della cocaina al dettaglio, ultimamente piuttosto florido nel Salento e che vede questa volta come scenario la cittadina di Tricase.

I carabinieri della stazione locale da qualche tempo si erano insospettiti dei movimenti di Simone Manco, 19enne di Collepasso (come residenza formale, in realtà abita proprio a Tricase), per questo hanno avviato sul suo conto un’indagine.

I militari della compagnia coordinata dal capitano Alessandro Riglietti, in particolare, erano convinti che Manco usasse come base per l’attività di spaccio proprio l’abitazione in cui ha domicilio, insieme con una ragazza 23enne.

Ieri mattina, dunque, si sono presentati proprio davanti casa, circondandola per evitare che tentasse la fuga o che provasse a sbarazzarsi di eventuale stupefacente (cosa che pare abbia realmente tentato, salvo essere notato e subito fermato), portando con sé anche il nucleo cinofilo di Modugno per un’ispezione approfondita grazie all’infallibile fiuto dei cani antidroga.

2-12-34Durante le perquisizioni, i militari hanno trovato 3 grammi di cocaina già suddivisa in sette dosi, pronte quindi per la vendita, altri 2 di marijuana, un bilancino di precisione, due coltelli e materiale per confezionare bustine con cui servire i “clienti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i controlli nei confronti della convivente, a sua volta come detto indagata in stato di libertà, è stata chiamata in supporto la polizia locale del comando di Tricase, che ha inviato un’agente donna. Al termine dell’operazione per Manco è scattato l’arresto. Si trova ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento