Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Miggiano

Spaccio di hashish: "pizzicato" mentre cede, in casa trovato tutto il resto

A Miggiano i carabinieri hanno fermato un 29enne di Miggiano. Appostati nei pressi della sua abitazione, hanno notato i traffici

MIGGIANO – Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. E nei guai finisce Matteo Nuzzo, 29enne di Miggiano. Ad arrestarlo, i carabinieri della stazione di Specchia, dopo un’attività mirata. I carabinieri, infatti, avendo sospetti sull’attività di spaccio, si sono appostati nei pressi della sua abitazione, osservando i movimenti. E durante il primo controllo, hanno trovato un acquirente in possesso di 1 grammo e mezzo di hashish. L’avrebbe ricevuto poco prima da Nuzzo per 20 euro.

NUZZO-2Prima che si verificasse un’ulteriore cessione, i carabinieri sono usciti allo scoperto, fermando Nuzzo che, perquisito, aveva addosso 0,7 grammi della stessa sostanza in involucro di carta stagnola. Probabile prossima cessione.

Le perquisizioni sono continuate in casa, dove i carabinieri hanno trovato un sasso da 37 grammi di hashish, sei involucri di carta stagnola contenenti circa 1,5 grammi di stupefacente, un bilancino di precisione, una forbice intrisa di sostanza, 60 euro in banconote di piccolo e medio taglio, probabile provento dell’attività illecita, e un telefono cellulare. Tutto sottoposto a sequestro. Il giovane è stato condotto in carcere. E' difeso dall'avvocato Tony Indino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di hashish: "pizzicato" mentre cede, in casa trovato tutto il resto

LeccePrima è in caricamento