Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Spaccio e tentato furto in casa, scattano due arresti

A Casarano i carabinieri hanno fatto irruzione nell'abitazione di un 24enne, già tenuto da tempo sotto osservazione, sequestrando marijuana e hashish. A Racale, fermato nigeriano dopo un'effrazione

cc_casarano-5

CASARANO - Detenzione a fini di spaccio di stupefacenti. Con quest'accusa, nella serata di ieri, è finito in arresto Marco Fracasso, 24enne di Casarano. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia locale hanno svolto un controllo nella sua abitazione, dopo averlo pedinato e averne osservati i movimenti per diversi giorni, sospettando che fosse dedito a un'attività illecita. Tanto che proprio ultimamente i militari si erano appostati nelle vicinanze di casa, proprio per documentare il presunto spaccio.

Ed è così che il giovane è stato sorpreso con otto dosi di marijuana, per 11 grammi, ed una di hashish (0,5 grammi), nascoste nel carrello porta-tv. Nella stessa stanza i carabinieri hanno trovato anche materiale per il confezionamento delle dosi e denaro per 85 euro, possibile provento dell'attività di spaccio.

Sempre ieri, ma questa volta a Racale, i carabinieri della stazione locale hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per tentato furto in abitazione, Lukhy Inhontu, 30enne di nazionalità nigeriana. L'uomo, sorpreso dal proprietario a rubare all'interno del proprio appartamento, vistosi scoperto, in un primo momento è riuscito a dileguarsi tra le vie del paese.


Informati dell'accaduto sul 112, i carabinieri, dopo un'accurata ricerca, sono riusciti a bloccare il giovane extracomunitario quand'era ormai giunto nei pressi di Alliste. Accertamenti successivi hanno poi fatto emergere come Inhontu non avesse ottemperato a un precedente provvedimento di espulsione. Entrambi gli arrestati sono stati condotti nel carcere di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e tentato furto in casa, scattano due arresti

LeccePrima è in caricamento