rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca Morciano di Leuca

Spaccio nell'area di servizio, fu scovato dal cane antidroga: patteggia

Ha chiuso il conto con la giustizia Marco Ratano, 34 anni, di Morciano di Leuca. A marzo fu scovato con marijuana e cocaina

LECCE - Ha chiuso il suo conto con la giustizia, patteggiando due anni, Marco Ratano, 34 anni, di Morciano di Leuca, finito nei guai l'8 marzo scorso, perché trovato in possesso di droga nell'area di servizio da lui gestita. La sentenza è stata emessa questa mattina dal giudice Simona Panzera che ha così accolto la richiesta avanzata dagli avvocati difensori Antonio Manco e Cosimo Calsolaro, con il riconoscimento del beneficio della sospensione della pena. 

Ratano è inoltre tornato un uomo libero perché gli è stato revocato l'obbligo di dimora al quale era sottoposto. A costargli l'arresto (ai domiciliari): 6,8 grammi di cocaina, 182 di mannite, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi, e i 422 grammi di marijuana nascosti dietro una siepe dell'area di rifornimento. È quanto trovarono i carabinieri del Norm della compagnia di Tricase, con i colleghi di Alessano e del nucleo cinofili di Modugno. I controlli nell'auto e in casa del 34enne ebbero invece esito negativo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio nell'area di servizio, fu scovato dal cane antidroga: patteggia

LeccePrima è in caricamento