Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Spaccio vicino ai locali della Baia Verde, denunciato un altro straniero

Un 32enne senegalese scoperto dai poliziotti mentre cercava di nascondere in fretta una busta con sostanze sotto la sabbia

Controlli della polizia dentro Gallipoli (repertorio).

GALLIPOLI – Dopo il gambiano arrestato in flagranza per spaccio nei pressi di una discoteca nella zona della Baia Verde di Gallipoli, la polizia ha proceduto a un deferimento alla Procura di Lecce. Ancora una volta si tratta di un cittadino africano, in questo caso senegalese, anche questi proveniente dal Centro richiedenti asilo di Bari e in trasferta sulla costa jonica.

S.A., 32enne, è stato scoperto in questo caso dai poliziotti del Reparto prevenzione crimine di Lecce che stanno coadiuvando gli agenti del commissariato gallipolino, in un periodo particolarmente complesso per via dell’invasione di turisti e visitatori che ha fatto crescere in modo smisurato la popolazione della Città Bella.  

Alle prime luci dell’alba di ieri, dunque, gli agenti hanno fermato il 32ene del Senegal nei pressi di un locale notturno della Baia Verde. Accovacciato, frugava nella sabbia nel tentativo, evidentemente maldestro, di nascondere una bustina di cellophane vicino ad alcuni sassi. 

La bustina è stata subito recuperate e sequestrata. C’erano quasi 20 grammi tra hashish e marijuana. Il pacchetto era stato accuratamente confezionato in piccole dosi pronte per essere cedute al minuto. Per il giovane è scattata una denuncia a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio vicino ai locali della Baia Verde, denunciato un altro straniero

LeccePrima è in caricamento