Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Spari all'alba contro l'auto di un poliziotto

Trepuzzi: due colpi esplosi da ignoti alle 4,30 del mattino contro la W Sharan di un 29enne, agente di stanza a Padova e rientrato in paese per motivi personali. Indagano i carabinieri di Campi

Ore 4,30 del mattino, due colpi di pistola, secchi, precisi, forano le portiere del lato di guida di una W Sharan e si conficcano nei sedili. A sentirli, solo il proprietario della vettura, un 29enne agente di polizia. E' di stanza a Padova ed è tornato in questi giorni nel paese d'origine, Trepuzzi, per motivi personali. E' stato lui a comporre il 112, mettendo in allerta i carabinieri della stazione locale e della compagnia di Campi Salentina. Era rientrato da poco in casa, in via D'Orso ed era quindi ancora sveglio quando ha udito i colpi sotto casa, scendendo nuovamente in strada e trovando quel poco gradito "omaggio" sulla propria auto.


Questa la versione fornita ai carabinieri intervenuti sul posto, i quali non hanno recuperato bossoli. Due, quindi, le ipotesi plausibili: cha sia stato utilizzato un revolver, oppure che gli ignoti artefici di questo raid abbiano sparato da un'auto. Sul posto è giunto anche personale specializzato del Reparto operativo di Lecce, che ha recuperato due ogive per accertarne calibro (presumibilmente 9) ed eventuale provenienza. E sebbene quei due colpi di pistola sparati contro l'auto abbiano tutto il sapore della più classica delle intimidazioni, l'agente di polizia ha escluso al momento qualsiasi movente in grado di spiegare il gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari all'alba contro l'auto di un poliziotto

LeccePrima è in caricamento