Porta aperta e i ladri ne approfittano: abitazione svaligiata dei gioielli

E' successo nella tarda serata di ieri a Specchia. Una dimenticanza è stata fatale per i proprietari di un'abitazione, che hanno scoperto il furto verso le 22. Sul posto i carabinieri

SPECCHIA – Nessuna effrazione, tantomento tecniche particolari per non lasciare traccia. Hanno semplicemente trovato la porta aperta. O meglio, assente. Già. Non è stata una dimenticanza fatale. Il fatto è che c'erano lavori, per cui la chiusura di un ingresso laterale mancava del tutto. E così sono arrivati i ladri, in cerca di facili prede, e magari, dopo qualche sopralluogo qua e là, si sono accorti del fatto.

Che fare? Se lo saranno chiesti, prima di azzardare il passo. Che ci fosse qualcuno all’interno? Alla peggio, si scappa a gambe levate. E così la fortuna è stata dalla parte di qualche manigoldo che, una volta all’interno di quell’abitazione, in via Donat Cattin, una traversa di corso Italia, nel centro di Specchia, si è accorto di essere completamente solo.

Così, ha potuto girare per le stanze, puntando però subito – si può immaginare - verso quella da letto. E’ qui che spesso si costudiscono i gioielli ed essendo quella casa priva di casseforti, bracciali d’oro e altri monili erano racchiusi nei cassetti accanto al letto.

I proprietari hanno trovato la brutta sorpresa al rientro a casa, verso le 22. Oggetti sottosopra e cassetti spalancati. E addio gioielli. A quel punto, non hanno potuto fare altro che chiamare i carabinieri. Sul posto i militari del Norm di Tricase e della stazione locale, ai quali sono delegate le indagini.

I proprietari hanno spiegato di essere stati assenti solo un’ora e mezzo. Non hanno videocamere di sorveglianza, ma in paese vi sono quelle comunali che i carabinieri visioneranno, nella fascia oraria in cui si presume che tutto sia avvenuto, sperando di scovare qualche movimento sospetto. Il valore preciso degli oggetti derubati al momento non è stato ancora quantificato. I carabinieri vogliono anche cercare di capire se sia stata opera di una delle tante bande di topi d'appartamento o qualcuno abile a sfruttare l'occasione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Versione aggiornata alle 19,50 con dettagli più precisi)  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento