Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

"Spiagge e fondali puliti", Legambiente approda sull'Isola di Sant'Andrea

Anche la Città bella si organizza con alcune iniziative, per sostenere la tutela del patrimonio costiero. Sabato e domenica, l'Isola di Sant'Andrea e il litorale sud di Punta del Pizzo saranno puliti dai volontari Legambiente

L'Isola di Sant'Andrea, a Gallipoli

GALLIPOLI - Tutto l'amore per il mare in circa 300 iniziative spalmate su tutto il territorio nazionale. Da nord a sud, passando anche per il Salento, prenderà il via la campagna "Spiagge e Fondali puliti - Clean Up the med 2012", organizzata come ogni anno da Legambiente. La manifestazione, che si sdoppia anche nella versione internazionale, coinvolgendo 22 Paesi che si affacciano sul Mar mediterraneo, approderà a Gallipoli sabato 26 maggio, per tutelare l'enorme patrimonio costiero della Città bella.Bambini, ragazzi e adulti, tutti assieme per ripulire le spiagge ioniche e sensibilizzare le persone all'adozione di uno stile di vita virtuoso anche sugli arenili, partendo dalla raccolta differenziata e dalla cura del propri borghi marini.

La sezione gallipolina di Legambiente, per l'occasione, ha dato appuntamento ai partecipanti per le 9 del mattino, presso il Bar del Porto, per l'imbarco alla volta dell'Isola di Sant'Andrea.  Una volta approdati, si darà inizio alla rimozione dei rifiuti accumulati durante le mareggiate invernali. Il rientro è previsto per le 11.30. Domenica, invece, a partire dalle 9, presso il parcheggio in località Cotriero, a Mancaversa, si proseguirà con la pulizia dello splendido litorale a sud di Punta del Pizzo, una porzione di eldorado che rientra nell'area del Parco regionale.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spiagge e fondali puliti", Legambiente approda sull'Isola di Sant'Andrea

LeccePrima è in caricamento