Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Centro / Piazza Libertini

Prelievi bancomat, lunghe file agli sportelli ma poi "Servizio non disponibile"

Sono giorni frenetici,in cui le famiglie raschiano il fondo del barile per sentirsi ancora in gioco con la tradizione del Natale, provvedendo all'acquisto dei regali da infilare sotto l'albero. Ma chi va a prelevare rischia di ritrovarsi senza contante

Foto di archivio @TM News/Infophoto

LECCE – Corsa ai prelievi bancomat, ma la sorpresa di trovarsi di fronte il diniego secco dello sportello automatico va messo in conto. Eccome. Sono giorni frenetici, in cui le famiglie, le famiglie dei comuni mortali, raschiano il fondo del barile per sentirsi ancora in gioco con la tradizione del Natale, provvedendo all’acquisto dei regali da infilare sotto l’albero. 

Lecce non è meno delle altre città italiane, e a parte quelli che possono, chi ostenta opulenza con le buste logo negozi alta fascia e grandi firme, due in una mano, una nell’altra, slalom tra la folla eccitata in via Trinchese, manco fossero in via della Spiga, ma lasciamoglielo credere, tanto è Natale, a parte tutto questo, c’è chi intanto fa la fila dietro gli sportelli del bancomat sparsi a ridosso degli istituti di credito tra piazza Sant’Oronzo e piazza Mazzini. E chi impreca perché si vede rifiutato il prelievo dallo sportello delle Poste: “Prelievo non disponibile, procedere con un altro servizio?”. No, vorrei prelevare e basta.

“Questo è il terzo sportello postale dove provo a prelevare, ma mi dice che non è possibile – sbotta un correntista – e quindi sono costretto a eseguire l’operazione presso il bancomat di un altro istituto di credito, pagando tanto di commissione. Ma non possono organizzarsi sapendo che questi sono giorni particolari?”.

E allora la richiesta è stata inoltrata alle Poste centrali di Lecce, in piazza Libertini. “Certo, può succedere che qualche sportello automatico resti momentaneamente senza contante – spiegano - ma la maggior parte degli uffici dislocati per la città provvedono sempre a garantire il servizio. E poi c’è da dire che i prelievi di contante vengono fatti con più carte, non solo con la classica carta bancomat”. 

Eppure c’è chi è costretto a prelevare presso altri sportelli bancari, chi racconta, dopo avere provato presso i bancomat Poste, che è stato costretto a rivolgersi altrove. Come mai? “A Lecce abbiamo nove uffici postali, ognuno col suo sportello, e come verifichiamo – ribadiscono dalle sede centrale – a noi risultano per la maggior parte tutti sportelli automatici con disponibilità di erogazione di contanti. Ad ogni modo queste segnalazioni sono sempre importanti per migliorare il servizio”.
Già, ma se facendo i conti della serva il 33 per cento dei bancomat postali questa mattina era privo di contante, forse sarebbe il caso di rimediare. Almeno per Natale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prelievi bancomat, lunghe file agli sportelli ma poi "Servizio non disponibile"

LeccePrima è in caricamento