Incendio si scatena di notte, del tutto distrutta una Mercedes classe B

E' successo a Squinzano, nel centro storico. L'auto di una commerciante. Al momento le cause precise non sono state accertate

SQUINZANO – Per fortuna il vecchio edificio accanto al quale la vettura era parcheggiata è disabitato, o la situazione avrebbe potuto essere persino peggiore, vista l’estrema vicinanza. Di certo, non è rimasto praticamente più nulla di un Mercedes classe B, se non uno scheletro di lamiere questa mattina ancora fumanti. L’auto è stata completamente arsa in un rogo scatenatosi nel cuore della notte nel centro storico di Squinzano, in via Botteghe Nuove.

Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco. Al loro arrivo, però, erano già molto alte e oltre a gettare acqua per evitare che si propagassero, non s’è potuto fare. Interni ed esterni, nulla è stato risparmiato dalla brutalità delle fiamme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I veicolo era di una donna del posto, incensurata, commerciante. Quanto alle cause, non sono ancor chiare. Non sono state trovate però tracce di materiale combustibile, di acceleranti di fiamma, altri oggetti, in generale, sospetti. Una delle ipotesi è quella di un problema al motore, forse alla centralina, ma i carabinieri della stazione locale sono in attesa di un responso ultimo dei vigili del fuoco per avere una conferma.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento