Tampona un’auto e provoca la rottura di un tubo del gas: positivo ad alcool e droghe

L’episodio stamattina in via Vivaldi a Squinzano Il gas ha raggiunto le abitazioni di una palazzina. Nessun ferito. Denunciato dai carabinieri. Tasso alcolemco particolarmente alto

SQUINZANO - Tampona un’auto che dopo l’impatto finisce a sua volta su un tubo del gas provocandone la rottura. E’ accaduto questa mattina, intorno alle 6.10, in via Vivaldi, a Squinzano, in prossimità del civico 23. E l'uomo alla guida, un 30enne, si sarebbe scoperto dopo, era positvo a sostanze stupefacenti e alcool. 

Sul posto è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco che hanno allertato gli inquilini della palazzina adiacente al sinistro, perché la fuoriuscita di gas avrebbe interessato le abitazioni ai piani alti, e rimesso in sicurezza la zona.

Quanto alla dinamica dell’incidente, gli accertamenti sono stati svolti dai carabinieri della compagnia di Lecce (chiamati a sopperire alla momentanea indisponibilità di quelli di Campi, impegnati altrove, Ndr). Stando ai primi riscontri pare che l’uomo alla guida di una Fiat Bravo abbia perso il controllo del mezzo, finendo così contro una Opel Agila parcheggiata regolarmente e che questa nell'urto sia finita contro il tubo.

Sottposto agli accertamenti, il conducente è risultato positivo a cocaina e marijuana. Non solo. Aveva un tasso alcolemico particolarmente alto, di 2.57 grammi per litro. Inoltre, nella vettura sono stati rinvenuti e sequestrati 1,5 grammi di marijuana. L'uomo è stato denunciato e la patente ritirata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento