Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Stadio "Via del Mare", lavori in corso

I tornelli sono quasi pronti e nella sfida interna con il Treviso dovrebbero tornare gli abbonati. Intanto, sotto la Centrale, sono iniziati gli scavi per la costruzione dell'area di prefiltraggio

Il Lecce è già con la testa a Mantova, ma intanto i tifosi hanno un pensiero fisso: tornare a godersi gli spalti del "Via del Mare". Che in queste ore è tutto un cantiere. I lavori per la costruzione dei tornelli sono a buon punto e già nella sfida interna con il Treviso (24 febbraio prossimo) i 3 mila e passa abbonati dovrebbero tornare sui gradoni.

Per tutti gli altri spettatori il discorso è differente. Bisognerà attendere che lo stadio sia del tutto a norma rispetto alle disposizioni del decreto Pisanu. Ovvero, ad un decina di metri dalle mura di cemento dello stadio dovrà sorgere l'area di prefiltraggio. Una sorta di cordone che cingerà l'impianto. I lavori, in questi caso, sono stati avviati: questa mattina si potevano già vedere alcuni operai "in trincea", sotto la centrale. Ma si tratta di un'operazione lunga e costosa (si parla di circa 300 mila euro) che spetta alle casse comunali. Davvero difficile che possa essere conclusa entro la fine della stagione in corso.


A proposito di tornelli, dei quali si sta occupando l'Unione sportiva Lecce: questi dispositivi girevoli consentono il passaggio all'interno della struttura di una persona alla volta. E mediamente in un'ora passano 750 spettatori. Calcoli alla mano, soprattutto nei "big match", quando si attendono imponenti flussi di pubblico, gli spettatori dovranno quindi recarsi molto tempo prima per evitare "ingorghi" e magari perdersi uno spezzone di gara. Tifoso avvisato, mezzo salvato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio "Via del Mare", lavori in corso

LeccePrima è in caricamento