menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estorsione di soldi al padre e stalking alla ex: in due vanno agli arresti

Il primo caso a Castrignano del Capo. Il secondo a Melissano, dove l'uomo risulta già condannato e ulteriormente a giudizio

LECCE – Uno avrebbe estorto soldi al padre, l’altro avrebbe perseguitata la sua ex compagna persino dopo essere stato già rinviato a giudizio per lo stesso reato. E così, in due sono finiti gli arresti nelle ultime ore, dopo indagini svolte dai carabinieri di altrettante località.

Il primo caso riguarda Castrignano del Capo. Qui, i carabinieri della stazione di Tricase hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Lecce a carico di T.E.A., 32enne, scaturita dalle indagini avviate dopo una serie di denunce sporte dal padre, 74 enne. Per un anno interno, dal dicembre del 2018 fino a quello successivo, avrebbe subito estorsioni, in qualche caso vere e proprie rapine di denaro. Il figlio, destinato ai domiciliari, si trova ora in un’altra abitazione, con l’ordine di non uscirne.

L'aguzzino irrefrenabile

Diversa, invece, la storia di Melissano, dove aguzzino era l’ex fidanzato di una donna, 29enne. La quale si è rivolta ai carabinieri della stazione locale, presentando una corposa denuncia a carico dell’uomo.

Già condannato, sottoposto a una misura cautelare e ulteriormente rinviato a giudizio per fatti identici, non si sarebbe dato pace, continuando, dal dicembre scorso fino a oggi, nelle sue condotte gravemente persecutorie, fino provocare in lei nei familiari un pesante stato di ansia, tanto da modificare le abitudini di vita. L’uomo, letteralmente irrefrenabile, si trova ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento