Ducato in fiamme sulla statale 274: stava trasportando studenti a casa

A bordo ragazzi del Nautico di Gallipoli di rientro verso Tricase e dintorni. Sul posto vigili del fuoco, carabinieri e polizia. All'origine un cortocircuito. Tutti incolumi

UGENTO – Momenti di paura nel pomeriggio sulla strada statale 274, in direzione di Santa Maria di Leuca, per un furgone Fiat Ducato alimentato a Gpl. E’ andato improvvisamente in fiamme. Si tratta di un mezzo per noleggio con conducente, impiegato nell’occasione per il trasporto di studenti di scuola superiore.

Nessuno di loro, fortunatamente, è rimasto ferito o intossicato. Incolume anche il conducente, un uomo di Castrignano del Capo. Sono usciti tutti prima che le fiamme avvolgessero completamente il furgone. Che, per inciso, è andato irrimediabilmente distrutto.

All’improvviso, mentre era nel pieno della marcia dal vano motore è iniziato a uscire fumo. Il conducente, che nel frattempo era al chilometro 22, all’altezza dello svincolo per Ugento, è stato costretto ad accostare e far scendere tutti gli occupanti.

Si tratta di una decina di studenti dell’istituto Nautico di Gallipoli, residenti fra Tricase e dintorni. Stavano rientrando presso le loro abitazioni. Il fatto s’è verificato poco prima delle 17 e, in breve, le fiamme hanno avvolto completamente il Ducato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, oltre a pattuglie dei carabinieri della stazione di Ugento, per i rilievi e i successivi adempimenti, e agenti di polizia del commissariato di Taurisano, che hanno fornito assistenza, rallentando e deviando il traffico per permettere di ultimare le operazioni. Gli studenti sono stati prelevati dai genitori, subito avvisati. Mentre si è accertato che tutto deriverebbe da un guasto elettrico.  Il furgone, peraltro, era piuttosto datato, del 2003. I carabinieri stanno svolgendo tutti gli accertamenti sulla documentazione. La carcassa bruciata, comunque, non è stata sequestrata.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento