Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Camion si ribalta nella ditta Leadri, operaio schiacchiato: è grave

Settimio Esposito, 55enne di Caprarica, ricoverato con traumi cranico e da schiacciamento al torace. Trasportato in codice rosso al "Fazzi". L'incidente mentre scaricava del materiale

Il camion ribaltato.

STERNATIA – Erano le 9 circa del mattino. Le attività erano già nel pieno, dentro la cava della Leadri Srl, società di costruzioni attiva nelle grandi opere edilizie e stradali, che sorge nella zona in località “Gesuini”, territorio di Sternatia.

Lo stabilimento si raggiunge percorrendo la strada statale 16 Lecce-Maglie. E proprio qui, fra gli operai al lavoro, come ogni giorno, c’era anche Settimio Esposito, 55enne di Caprarica di Lecce.

L’uomo si trovava alla guida di un grosso mezzo d'opera modello Astra e stava scaricando del pesante materiale sabbioso quando, all’improvviso, è avvenuto il ribaltamento. Gli altri operai sono subito accorsi per verificare le sue condizioni. E, sebbene non abbia perso conoscenza, la situazione è apparsa subito critica.

Proprio a causa del rovesciamento, peraltro avvenuto dopo un capitombolo da una collinetta di sabbia, infatti, Esposito è rimasto intrappolato all’interno dell’abitacolo. E’ stato richiesto immediatamente soccorso. Sul posto si sono diretti i sanitari del 118. Estratto dal mezzo, il 55ene è stato subito trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

L’autolettiga è partita verso il nosocomio in codice rosso e qui è arrivata nel giro di pochi minuti con l’uomo ancora cosciente, ma con traumi cranico e da schiacciamento toracico. E’ stato immediatamente ricoverato, in prognosi riservata.

Nello stabilimento della Leadri si sono diretti negli stessi minuti anche i carabinieri della stazione di Soleto, dipendenti dalla compagnia di Maglie, e i funzionati dello Spesal per avviare le indagini e la ricostruzione precisa dell’accaduto. Al momento, stando a quanto verificato, sembra che il ribaltamento sia avvenuto mentre il mezzo si trovava sulla sommità di un cumulo di sabbia.

Esposito stava quindi scaricando altro materiale , ma, a quanto pare a causa di un'improvvisa frana, il veicolo è precipitato da una altezza di una decina di metri, franando al suolo. E il conducente è rimasto così schiacciato nella cabina. Camion e area dell'incidente sono stati sottoposti a sequestro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camion si ribalta nella ditta Leadri, operaio schiacchiato: è grave

LeccePrima è in caricamento