rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Sternatia

Perde il borsello con 13mila euro, lo ritrova un agente della penitenziaria

È successo a Sternatia. Il malcapitato aveva sporto denuncia presso i carabinieri di Soleto, forse mai pensando che davvero qualche incorruttibile cittadino potesse trovare e riconsegnasse il denaro

STERNATIA – Quando ieri quell’uomo di Sternatia si è presentato nella caserma dei carabinieri di Soleto, era tutto fuorché la rappresentazione vivente dell’allegria. E ne aveva ben donde, visto che si era appena accorto di aver smarrito un borsello gonfio di denaro. Una “sommetta” niente male, per giunta, ben 13mila euro. Soldi, oltretutto, nemmeno suoi, ma degli anziani genitori. Avrebbe dovuto versarli in un ufficio postale, a quanto pare, per un deposito. E invece, smarriti per strada, volatilizzati nel nulla, finiti chissà dove, magari nelle mani di qualcuno convinto di essersi imbattuto nella leggendaria acchiatura salentina.

Inutile il tentativo di capire dove fosse finito il borsello, ripercorrendo le vie di Sternatia in cui era transitato. Perso, forse, quando si era fermato per aggiustar il giubbottino del figlio di cui stringeva la mano? Caduto a quell’incrocio del paese o vicino a quella casa? Sotto quella palazzina o nei pressi di quel marciapiede? Quando sale l’ansia diventa difficile anche ragionare in modo lucido. E alla fine, ha deciso di provare l’ultima carta possibile, quella della denuncia in caserma. La speranza, ovviamente, che i militari potessero rinvenire il borsello durante i loro pattugliamenti o che qualche incorruttibile concittadino, capace di resistere alla tentazione di tenere per sé la somma, lo ritrovasse per riconsegnarlo.

Soldi trovati da un agente

Difficile immaginare la gioia e la sorpresa quando, nella tarda mattinata di oggi, da Soleto è giunta la notizia che forse non pensava sul serio di poter mai ricevere: i carabinieri avevano i soldi. Qualcuno li aveva appena trovati e si era precipitato da loro per consegnarli.  

Proprio così. A scoprire il borsello di pelle smarrito è stato un agente della polizia penitenziaria (nonché consigliere comunale), libero dal servizio, che l’ha trovato per puro caso su di un muretto e, apertolo per inevitabile curiosità, ha scoperto essere pieno di banconote di vari tagli. A quel punto, ha subito preso contatto con i militari della stazione di Soleto, i quali - a loro volta - hanno rintracciato l’uomo, per la restituzione.

Una vera fortuna che il denaro sia finito nelle mani di qualcuno capace di non approfittare della situazione. Certo, in altre circostanze si sono verificati episodi simili, perdite di portafogli piene di denaro, restituiti ai legittimi proprietari da onesti cittadini. Ma raramente contenevamo somme così ingenti, come 13mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde il borsello con 13mila euro, lo ritrova un agente della penitenziaria

LeccePrima è in caricamento