rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Galatone

Strana pesca sui fondali jonici: spuntano una pistola e un proiettile 7.62

Nella stessa giornata scovati arma e munizione. Una sul fondale della Montagna Spaccata, l'altra della Torre dell'Alto

NARDO’ – Per gli amanti dei fondali, dello snorkeling e delle immersioni, è stata una giornata di “pesca” davvero bizzarra. Già, perché sul litorale jonico, in alcuni dei luoghi più suggestivi del Salento dal punto di vista paesaggistico, alcuni bagnanti hanno scovato una pistola e un proiettile. Avvisando i carabinieri, che hanno così sequestrato arma e munizione.

Sarà perché in questo momento la popolazione è triplicata, con l’arrivo dei turisti, sarà perché le zone costiere sono più frequentate, sarà anche per le recenti mareggiate, sta di fatto che i reperti sono spuntati a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro. La pistola, con caricatore, ma completamente corrosa, tanto da rendere irriconoscibili marca e matricola (ammesso che quest’ultima non fosse già stata abrasa), è stata ritrovata sul fondale roccioso nei pressi della Montagna Spaccata, agro di Galatone, in pratica subito dopo Lido Conchiglie.

E non è tutto, come detto, perché del computo dei bizzarri rinvenimenti della giornata fa parte anche un proiettile calibro 7.62. Si trovava a un paio di metri profondità, nei pressi della Torre dell’Alto, fra il parco naturale di Porto Selvaggio e Santa Caterina, marina di Nardò. Entrambi gli oggetti sono ora nelle mani dei carabinieri dipendenti dalla compagnia di Gallipoli. Davvero difficile, per pistola e proiettile, trovare una collocazione temporale e capire quale possa essere stato l’utilizzo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strana pesca sui fondali jonici: spuntano una pistola e un proiettile 7.62

LeccePrima è in caricamento