Strappavano collanine in pista, uno dei due ladri individuato e arrestato

Tre vittime hanno segnalato uno dei due giovani agli addetti alla sicurezza del Picador. Poco dopo i carabinieri hanno arrestato un 25enne di Portici

Giovani davanti al Picador la notte dell'arresto.

TAVIANO – Gli altri ballavano e si divertivano. Lui, con un complice al momento non identificato, preferiva fare razzia nella calca. Ma gli è andata male. Le vittime l’hanno additato, gli addetti alla sicurezza del locale l’hanno individuato e i carabinieri l’hanno arrestato.

Nei guai è così finito Vincenzo Orlando, 25enne di Portici, in provincia di Napoli, trasportato nel carcere di Borgo San Nicola, a Lecce, con l’accusa di furto con strappo continuato in concorso. I militari del Nucleo operativo radiomobile di Caarano sono intervenuti intorno alle 4 del mattino di ieri sula via Vecchia per Gallipoli, presso la discoteca Picador, dove ben tre ragazze lamentavano il furto con strappo di altrettante catenine d’oro (valore totale, sui mille euro). Tutta opera di Orlando e di un amico al momento ancora ricercato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tramite la segnalazione delle vittime, il personale è riuscito quantomeno a individuare Orlando, poi bloccato dai carabinieri, immediatamente arrivati sul posto. Il giovane turista campano è così stato condotto in caserma e qui dichiarato in arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento