Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Taviano

Strappavano collanine in pista, uno dei due ladri individuato e arrestato

Tre vittime hanno segnalato uno dei due giovani agli addetti alla sicurezza del Picador. Poco dopo i carabinieri hanno arrestato un 25enne di Portici

TAVIANO – Gli altri ballavano e si divertivano. Lui, con un complice al momento non identificato, preferiva fare razzia nella calca. Ma gli è andata male. Le vittime l’hanno additato, gli addetti alla sicurezza del locale l’hanno individuato e i carabinieri l’hanno arrestato.

Nei guai è così finito Vincenzo Orlando, 25enne di Portici, in provincia di Napoli, trasportato nel carcere di Borgo San Nicola, a Lecce, con l’accusa di furto con strappo continuato in concorso. I militari del Nucleo operativo radiomobile di Caarano sono intervenuti intorno alle 4 del mattino di ieri sula via Vecchia per Gallipoli, presso la discoteca Picador, dove ben tre ragazze lamentavano il furto con strappo di altrettante catenine d’oro (valore totale, sui mille euro). Tutta opera di Orlando e di un amico al momento ancora ricercato.

Tramite la segnalazione delle vittime, il personale è riuscito quantomeno a individuare Orlando, poi bloccato dai carabinieri, immediatamente arrivati sul posto. Il giovane turista campano è così stato condotto in caserma e qui dichiarato in arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strappavano collanine in pista, uno dei due ladri individuato e arrestato

LeccePrima è in caricamento