Cronaca

Su Facebook una proposta indecente. Al parente 15enne

Un 35enne leccese denunciato dagli agenti della squadra mobile per aver adescato su Facebook un parente di 15 anni, al quale aveva offerto denaro in cambio di sesso. Sequestrato materiale informatico

1-264

LECCE - Quando si è trovato davanti il vero volto del suo adescatore non riusciva a credere ai suoi occhi. Perché mai avrebbe immaginato che si trattasse di un suo parente. Dall'altra parte, invece, chi aveva formulato proposte a luci rosse, sapeva bene di averle indirizzate propria ad un giovanissimo componente della sua famiglia. Per questo ora un uomo di 35 anni originario di Lecce si trova davvero in un brutto guaio. Per ora se l'è cavata solo con una denuncia, ma le indagini a suo carico sono state appena avviate e gli esiti sono del tutto imprevedibili.

La storia, a dir poco singolare, è nata sul web, e precisamente sul noto social network Facebook. Il ragazzo, di appena 15 anni, ha improvvisamente ricevuto un messaggio da un utente il cui nome gli era totalmente sconosciuto. Le sue intenzioni erano piuttosto chiare: l'uomo gli avrebbe offerto una somma di denaro in cambio di una prestazione sessuale, fissando anche ora e luogo dell'incontro.

Spinto dalla curiosità di scoprire la vera identità di quello spregiudicato internauta, il giovane ieri sera si sarebbe recato all'appuntamento, avvenuto per strada. Quando ha visto, però, che si trattava di un suo parente è rimasto letteralmente di stucco. Forse per paura, o per chissà cos'altro, il 35enne avrebbe repentinamente cambiato idea, liquidando il ragazzino. Il quale, però, è andato dritto a casa per raccontare tutta la faccenda a suo padre. Per prima cosa, il genitore si è presentato presso gli uffici della questura per denunciare l'accaduto. Gli agenti della squadra mobile, dopo aver informato il pubblico ministero di turno Paola Guglielmi, hanno proceduto al sequestro di tutte le attrezzature informatiche trovate nell'abitazione del 35enne, per verificare se sia in possesso di materiale compromettente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su Facebook una proposta indecente. Al parente 15enne

LeccePrima è in caricamento