Si lancia dal balcone dell’ospedale: muore sul colpo un 41enne

La tragedia poco prima dell’alba, al primo piano del “San Giuseppe da Copertino”, nell’omonima cittadina. L’uomo, di Nardò, ha rimediato una lesione fatale alla testa, che non ha consentito ai rianimatori di tenerlo in vita

Foto dell'ospedale di Copertino.

COPERTINO – Si lancia dal balcone dell’ospedale: muore suicida un uomo di soli 41 anni. L’ennesima tragedia, purtroppo simile ad altre registrate di recente, a Copertino. Poco prima dell’alba, infatti, un paziente neretino, ricoverato per una patologia non particolarmente grave, ha deciso di togliersi la vita.

Intorno alle 4 e mezzo, questo all’incirca l’orario dell’accaduto, si è lasciato cadere giù, dal primo piano del “San Giuseppe da Copertino”, da un’altezza di circa sei metri. Soccorso immediatamente da alcuni dipendenti dell’ospedale, non c’è stato nulla da fare. La lesione alla testa rimediata nel violento impatto non ha concesso ai rianimatori alcuna possibilità di manovra.

La salma è stata trasferita nella camera mortuaria dello stesso ospedale, dove sono giunte anche le forze dell’ordine. I rilievi sono infatti nelle mani dei carabinieri della tenenza copertinese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento