Sul terrazzo di casa una piantagione di marijuana, ai domiciliari un 70enne

L’uomo è stato trovato in possesso di 22 piante di marijuana dell’altezza media di 2 metri e mezzo circa, coltivate in vari vasi

LECCE – Nascondeva nella sua abitazione, a Surbo, una piccola serra di marijuana. A scoprire la piantagione illecita i carabinieri, che hanno fatto irruzione a casa di Ennio Carlà, 70enne di Surbo già noto alle forze dell’ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato trovato in possesso di 22 piante di marijuana dell’altezza media di 2 metri e mezzo circa, coltivate in vari vasi sul terrazzo dell’abitazione del settantenne. Le piante estirpate sono state sottoposte a sequestro e l’uomo arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo le formalità di rito è finito agli arresti domiciliari come disposto dall’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento