Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Surbo

Surbo e i frantoi, alla riscoperta delle vie dell'olio

L'amministrazione comunale ha siglato un protocollo d'intesa con alcune associazioni culturali locali per la realizzazione di un'indagine conoscitiva sui frantoi ipogei presenti sul territorio

L'amministrazione comunale di Surbo, su proposta dell'assessore alla Cultura Oronzo Chironi, ha siglato un protocollo d'intesa con alcune associazioni culturali locali (Pro Loco, Circolo culturale femminile, Le Rene e Sagra della Piscialetta) per la realizzazione di un'indagine conoscitiva sui frantoi ipogei presenti sul territorio. Questa iniziativa rappresenta la prima fase di un progetto sostenuto anche dalla Provincia di Lecce, che ha già accordato al Comune un contributo di 5.000 euro e che mira a riscoprire, valorizzare e riutilizzare, anche per fini diversi da quelli originari, i frantoi ipogei, che rappresentano una delle tracce più vive e significative della antica cultura rurale e contadina del paese.

"Gli antichi luoghi di produzione dell'olio in Puglia - spiega l'assessore Chironi - sono una specificità pressoché unica per quantità, concentrazione e conformazione. Le ragioni del fatto che i frantoi fossero ipogei, scavati sottoterra, sono soprattutto morfologiche, dovute alla conformazione carsica del territorio, che ha consentito nei secoli la formazione di luoghi e spazi sotterranei, utilizzati dapprima come rifugi e luoghi di culto, poi come luoghi per la spremitura delle olive".

"Ho accolto con entusiasmo l'idea progettuale dell'assessore Chironi - commenta il sindaco Antonio Cirio - il cui fine è concorrere alla definizione dell'immagine del nostro territorio e a alla valorizzazione del patrimonio culturale della nostra cittadina. Il progetto verrà realizzato con la compartecipazione di istituzioni ed associazioni e si completerà con la determinazione di un itinerario per riscoprire gli antichi luoghi di lavorazione (cave, miniere, frantoi...) e comprendere le procedure lavoro e di quella che era la vita che i frantoiani dovevano affrontare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Surbo e i frantoi, alla riscoperta delle vie dell'olio

LeccePrima è in caricamento