Tre rapine in poche ore: assalti in tabaccheria e in due discount

Copertino: i carabinieri sono a caccia di due giovani. Non sono riusciti a prendere soldi, ma solo pacchetti di sigarette. Surbo: malviventi nell'Eurospin di via Lecce. Trepuzzi: assalto solitario al Penny Market

LECCE – Non accenna a placarsi l’allarme rapine nel Salento. Nel pomeriggio, nel giro di appena tre ore, ne sono state consumate ben due. Una è opera di giovani probabilmente alle prime armi, che sono fuggiti con un bottino molto magro: non più di una decina di pacchetti di sigarette. Questa è avvenuta a Copertino. Intorno alle 18, poi, all’ingresso di Surbo, sulla via per Lecce, n’è stata consumata un’altra. In questo caso, è successo all’interno del discount Eurospin. Ad agire, in tre, con fucili a canne mozze.

Copertino, rapina alla tabaccheria di via Menga

Erano circa le 15 quando due soggetti, piuttosto giovani, sono arrivati davanti alla tabaccheria al civico 74 di via Evangelista Menga, a Copertino, a bordo di un’autovettura. Ma, una volta scesi, un attimo prima di entrare, hanno improvvisamente sollevato i maglioncini che indossavano per coprire alla bell’e meglio i volti. Varcata la soglia,  uno di loro ha estratto una pistola (forse un giocattolo privo di tappo rosso). Hanno fatto il giro del bancone e hanno intimato ai gestori di consegnarli sigarette e soldi.

Poco dopo sono fuggiti, ma il bottino è piuttosto magro. Pare che non abbiano portato via più di una quarantina di pacchi di sigarette fra quelli in esposizione. Forse alle prime armi, si sono spaventati da una mezza reazione all’interno dell’attività commerciale, non riuscendo quindi a sottrare anche del denaro.

WhatsApp Image 2018-03-17 at 16.20.39-5Sul posto, poco dopo, sono arrivati i carabinieri della tenenza di Copertino e del Nucleo operativo radiomobile di Gallipoli. I militari hanno avviato le indagini per cercare di risalire agli autori.

Per la tabaccheria e ricevitoria di via Menga non è il primo problema con gruppi di malviventi. L’anno scorso, ad aprile, una banda ben più scafata dei due giovani rapinatori di oggi, sfruttando un immobile confinante, all’epoca disabitato, scavò un buco di notte, riuscendo a portare via un bottino ragguardevole fra tabacchi, biglietti delle lotterie istantanee e denaro in contanti.

Surbo e Trepuzzi, assalti a Eurospin e Penny Market 

Un’altra rapina è avvenuta intorno alle 18,15 all'interno dell'Eurospin di Surbo, in via Lecce, quindi proprio all’ingresso della cittadina per chi proviene dalla superstrada per Brindisi. “Ci hanno fatto uscire dall’uscita posteriore”, ha raccontato in tempo reale a LeccePrima un cliente che si trovava all’interno, al momento dell’irruzione dei rapinatori. Il discount, a quell’ora, era colmo di persone per la spesa del fine settimane e in tanti hanno assistito attoniti alle scene dei rapinatori, armati di fucili a canne mozze, dirigersi verso una delle casse.  

Nel giro di pochi minuti sono giunti sul posto i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Lecce e della stazione surbina. Sono state anche disseminate pattuglie su tutto il territorio, a caccia della banda, ma per il momento nessuna traccia. I rapinatori sono fuggiti a forte velocità a bordo di un’Alfa Romeo 147 grigia e in breve si sono volatilizzati. Probabile che l’auto fosse condotta da un quarto uomo che ha atteso i complici a motore acceso, nel parcheggio.

“Indossavano cappucci”, riferisce ancora il testimone. “Uno di loro era basso, gli altri due di statura normale”. Tutto s’è svolto in pochi istanti e i malviventi stessi hanno sottratto i soldi, sostanzialmente da una sola cassa. Il bottino è in via di quantificazione. I carabinieri, intanto, hanno acquisito i filmati di videosorveglianza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come non bastasse, intorno alle 19 s'è registrato un terzo colpo. Questa volta, ai danni del discount della catena Penny Market di via Papa Giovanni XXIII. Nulla a che vedere, nonostante la vicinanza territoriale, con quanto avvenuto a Surbo. Qui, infatti, è stata opera di un soggetto che ha agito da solo e apparentemente senza nemmeno un veicolo per la fuga. Fatta irruzione con un fucile e arraffato un bottino da quantificare, è infatti fuggito a piedi nelle campagne vicine. Sul posto i carabinieri della stazione locale e del Nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento