Fora gli pneumatici delle autovetture di una coppia, il vandalo ha 81 anni

E' successo a Surbo, dove i carabinieri hanno denunciato l'anziano. Scoperto dall'uomo, alcune videocamere confermano i fatti

Foto di repertorio.

SURBO – Le automobili, che angoscia. Parcheggiate in strada, sono sempre a rischio di qualche danneggiamento. In movimento, si rischia poi di incappare in qualche infrazione. E fra il termometro del caldo e quello della rabbia, c’è il rischio di perdere la testa e avere a che fare con la giustizia. Insomma, il rischio è sempre dietro l’angolo e a volte può avere il volto che non t’aspetti, quello solcato di rughe di un anziano, da cui ci si attenderebbe la saggezza dell’età, non la malizia di Pierino.

Ma non solo la testimonianza di una delle vittime, anche alcune immagini di videosorveglianza sembrano parlare chiaro: P.G.A,. 81enne di origini foggiane, ma residente a Surbo (no, non è un refuso: 81 e non 18), sarebbe l’autore di un danneggiamento ai danni di una coppia. Avrebbe, cioè, forato le gomme (una a testa) dei veicoli di un 54enne del posto e della consorte (e mai termine fu più appropriato: consorte, colei che condivide la sorte). A rivolgersi ai carabinieri è stato  l’uomo. Il danneggiamento risale a lunedì 9 giugno. Il proprietario di una Ford Mondeo presa di mira ha colto in flagranza l’81enne nell’atto di bucare la anche lo pneumatico della Ford Mondeo della moglie. Le immagini hanno certificato tutto.

Si sa, dietro a certe ripicche vi possono essere a volte screzi fra vicini, futili motivi. Potrebbe essere il caso di Surbo, ma di sicuro non lo è in un altro episodio, avvenuto a Martano, dove un giovane è stato multato e l’amica molto peggio: denunciata all’autorità giudiziaria. Per oltraggio a pubblico ufficiale. Già, perché P.S., 22enne di Castrignano dei Greci, ha protestato con eccesso di “vigore” quando, nei giorni scorsi, durante un controllo stradale a Martano, nei pressi del semaforo tra via De Gasperi e la via per Calimera, i carabinieri hanno contestato alcune violazioni al codice della strada al conducente di un’Audi Q5.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma a non tenersi nulla dentro è stata proprio lei, la passeggera, che se ne sarebbe uscita con frasi pesanti indirizzate ai militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento