menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reddito di cittadinanza e misure anti-Covid violate, ecco nuove sanzioni

Denunce a Galatone e Surbo per aver ottenuto il beneficio senza requisiti. E a Leuca chiuso per assembramenti un locale

LECCE – Continuano i controlli dei carabinieri su vari fronti, sia su quello del reddito di cittadinanza, che in troppi percepiscono senza avere i requisiti necessari, sia su quello delle misure anti-Covid, per le quali nel mirino stanno finendo spesso anche diversi locali non del tutto rispettosi delle osservanze.

Parlando del beneficio concesso dallo Stato, a Galatone in quattro sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri della stazione locale, insieme con il contributo del Nucleo ispettorato del lavoro dei militari di Lecce. Si tratta di: R.D., 37enne, moglie di un uomo al momento detenuto in carcere, la quale avrebbe omesso di comunicati all’Inps proprio la misura restrittiva emessa nei confronti del coniuge convivente; V.S., 55enne, al momento detenuto ai domiciliari; F.T., 62enne, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale; M.C., 33enne, che deve presentarsi quotidiane alla polizia giudiziaria con obbligo di firma. In tutti questi casi, il reddito di cittadinanza non è percepibile.

A Surbo è avvenuto qualcosa di molto simile. Qui, sono stati denunciati alla Procura: G.G., 45enne, e C.E., 52enne, 69, al momento entrambi agli arresti domiciliari, più R.A.,54enne e Z.A., 45enne. Negli ultimi due casi si tratta di donne che, all’atto della domanda per conseguire il beneficio, non avrebbero indicato la presenza nei rispettivi nuclei familiari di persone sottoposte a misure restrittive.

Infine, su fronte Covid-19, a Santa Maria di Leuca, frazione di Castrignano del Capo, i carabinieri della stazione locale, dopo accertamenti, hanno notificato la violazione della normativa anticovid-19 al legale rappresentante di un esercizio pubblico, a causa di assembramento di persone avventori, prive di mascherine nelle immediate vicinanze. È stata intimata la chiusura per cinque giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento