Provano a rubare 139 pannelli fotovoltaici. Ma un vigilante li mette in fuga

L'ennesimo furto di lastre per la produzione di energia elettrica è stato sventato nella notte, nelle campagne di Ugento. Una guardia giurata ha recuperato tutti i dispositivi, appartenenti a una società del posto. Ma i malviventi si sono dileguati. Sul luogo anche i carabinieri

I pannelli accatastati dai ladri

UGENTO_ Hanno tentato di asportare diverse decine di pannelli da un impianto fotovoltaico di Ugento, in una contrada nella campagna tra il comune messapico e Taurisano. Un normale controllo da parte di una guardia giurata ha però messo in fuga i malintenzionati, i quali hanno abbandonato la refurtiva in una proprietà vicina. I 139 dispositivi per la produzione di energia elettrica, tutti monitorati un sistema di videosorveglianza della società con sede legale a Ugento, la Est Italy, erano stati  sradicati e accatastati nella terra.

I ladri hanno rotto un cancello dell’area recintata, tagliando la rete metallica. Tuttavia, non hanno avuto il tempo necessario per ultimare il paino. E’ sopraggiunto un dipendente dell’istituto Securpol Puglia e hanno abbandonato ogni intento.  Abbandonato il bottino, del valore di circa 20mila euro , sono riusciti a sparire senza lasciare tracce: le videocamere dell’impianto, infatti, sono rivolte verso l’interno.

Sul posto sono anche giunti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano, per i rilievi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento