Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Gallipoli

Svincolo contromano, lo scontro: un morto e un ferito

L'incidente intorno alle 17,30 sulla statale 274 Leuca-Gallipoli. Morto sul colpo un 73enne di Acquarica del Capo, Arnaldo Gianfreda. Ferito e ricoverato l'avvocato Francesco Fasano, 50enne di Racale

GALLIPOLI - Un errore nell'imboccare la statale che collega Gallipoli a Leuca. Un errore fatale, devastante. Perché un'auto ha preso lo svincolo contromano, ritrovandosi nel punto sbagliato al momento sbagliato. Ed è stato il disastro, un frontale che ha provocato un morto ed un ferito. L'incidente è avvenuto intorno alle 17,30 di questo pomeriggio sulla strada statale 274 Leuca-Gallipoli, sulla carreggiata nord in direzione di Lecce.

Per cause ancora in corso di accertamento, dunque, un pensionato 73 originario di Acquarica del Capo, Arnaldo Gianfreda a bordo di un'Opel Astra, si è immesso contromano dalla complanare in località Li Sauli, zona Li Foggi risalendo verso Leuca, forse nel tentativo di cambiare il senso di marcia cercando di rientrare nella corsia di decelerazione, ma dopo pochi metri l'auto si è scontrata con una Mercedes 320, che è sopraggiunta e viaggiava in direzione Gallipoli. Impatto violento e per il 73enne non c'è stato nulla da fare. E' morto sul colpo. L'auto ha preso anche fuoco.

Ferito L'altro conducente della Mercedes, un avvocato di Racale, Francesco Fasano, 50enne, che è stato condotto in ambulanza presso l'ospedale di Gallipoli. Per lui si parla di una prognosi di 30 giorni. Sul posto vigili del fuoco, protezione civile, agenti del commissariato di Gallipoli e della polizia stradale, carabinieri, vigili urbani e sanitari del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svincolo contromano, lo scontro: un morto e un ferito

LeccePrima è in caricamento