Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

"Disco in bus", concorso vacanze e cinque feste di piazza: Tap investe 350mila euro

Conferenza nella sede leccese del consorzio: nel ventaglio delle manifestazioni sostenute con contributi economici anche Battiti live, a Gallipoli. Accenno ad un'ipotesi di sponsorizzazione dell'Us Lecce: per ora c'è stato solo un contatto con il presidente Savino Tesoro

A destra, l'amministratore delegato di Tap, Giampaolo Russo.

LECCE – L’investimento di Tap per manifestazioni e servizi dell’estate salentina è di 350mila euro. nell’importo sono compresi i contributi alle feste di San Pietro e Paolo (Galatina), Santa Domenica (Scorrano), già concluse, e a Birra & Sound del 29 luglio a Leverano), Battiti Live previsto il 3 agosto a Gallipoli e la festa organizzata dalla Fondazione di San Rocco a Torrepaduli il 18 agosto.

I dettagli sono stati illustrati in una conferenza stampa nell’attico di via Templari, dove Tap ha allestito la nuova sede leccese. Presente l’amministratore delegato del gruppo, Giampaolo Russo, la responsabile per la comunicazione, Arianna Acierno, e il responsabile del progetto del gasdotto, Salvatore Volpe. Intanto in strada il presidio degli attivisti del Movimento Cinque Stelle (nella foto, sotto) che hanno denunciato il tentativo, attraverso le sponsorizzazioni, di comprare il consenso del territorio alla realizzazione del gasdotto che prevede l’approdo a San Foca, nella contrarietà più totale dell’amministrazione comunale guidata da Marco Potì.

Ma c’è molto di più nelle strategia di "penetrazione": prevista la distribuzione di tagliandi gratta e vinci sulle spiagge con in premio gadget da mare (asciugamani, palloni gonfiabili etc) oppure un soggiorno vacanze da estrarre alla fine, ma anche l’allestimento di “Disco in bus”, il servizio di collegamento tra i principali centri e le maggiori discoteche della costa, per tutto il mesi di agosto (in collaborazione con il Silb, sindacato dei locali da ballo). Dal pomeriggio di oggi, inoltre, attivato un concorso on line che prevede 13 soggiorni presso l’Hotel Risorgimento di Lecce (più servizi).

Il tutto sostenuto da una campagna di comunicazione che interesserà tutti i media del territorio e non solo. Tap, come noto, si è affidata a Proforma per la cura della comunicazione, una società che negli ultimi anni ha scalato rapidamente la classifica di settore grazie ad alcune campagne elettorali vincenti: prima tra tutte Tapconferenza 006-2quelle di Nichi Vendola, Michele Emiliano e Matteo Renzi. Il concept della campagna è chiaro: "energia a vocazione turistica" - lo slogan che comparirà in tutte le iniziative di comunicazione - vuole ribaltare il messaggio della principale obiezione al gasdotto: che cioè l'opera sia incompatibile con la vocazione turistica del territorio. Nel corso dell’incontro con i cronisti, Russo ha specificato che ci sono diverse idee in cantiere per consolidare il rapporto con il Salento che fino ad oggi è stato invece piuttosto burrascoso e che il budget va oltre i 5 milioni di euro di cui si è parlato a partire dal marzo del 2013 come contributo al Comune di Melendugno per arginare i cedimenti della falesia. Offerta sempre respinta in maniera sdegnata dall’ente.

Le polemiche degli ultimi giorni a proposito delle sponsorizzazioni delle feste patronali, secondo l’ad di Tap, hanno generato una ventata di favore e simpatia più che di ostilità al progetto del gasdotto. Nelle ultime tre settimane, ha svelato, gli uffici del consorzio avrebbero ricevuto almeno 3 richieste di contributi al giorno. E’ anche questo l’obiettivo del management italiano del consorzio, far comprendere cioè che l’opera porterebbe con sé sia vantaggi diretti per le ditte interessate direttamente ai lavori, sia benefici per il territorio in termini di sostegno ad altre attività: diverse sarebbero state, ad esempio, le sollecitazioni a ristrutturare centri sportivi.

Ipotesi sponsor Us Lecce: contatto con Tesoro.

Un accenno è stato fatto anche all’ipotesi di sponsorizzare squadre di calcio, a partire da quella del capoluogo, ma l’interlocuzione con l'Us Lecce si è per ora fermata. Un contatto diretto tra Russo e il presidente del club giallorosso, Savino Tesoro, c'è stato, ma non ha avuto seguito: del resto il main sponsor per Miccoli e compagni resta Betitaly. In ambito sportivo, comunque, ci sono dei precedenti illustri, e sempre nel Salento: a Brindisi la locale squadra di basket, protagonista nell'ultima stagione di un'esaltante campionato di serie A1 che l'ha visto in testa per metà torneo, è abbinata da anni al marchio Enel che pure dal punto dell'impatto ambientale delle sue attività - basti pensare alla centrale Federico II di Cerano - è nell'occhio del ciclone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Disco in bus", concorso vacanze e cinque feste di piazza: Tap investe 350mila euro

LeccePrima è in caricamento