Illuminazione in città, sentenza del Tar: “Ricorso infondato, Comune ha agito correttamente”

Il tribunale amministrativo aveva respinto il ricorso della ditta francese che si era opposta al bando di gara presentato da Palazzo Carafa. Questa mattina è giunta anche la sentenza: il giudice ha riconosciuto piena legittimità sia alla società vincitrice, sia all’amministrazione comunale

Il Tar di Lecce

LECCE – Il Tar ha fatto “luce”, è il caso di dirlo, sulla vicenda della gara per l’erogazione dell’illuminazione pubblica della città. Il tribunale amministrativo ha, infatti, emesso la sentenza che stabilisce la piena legittimità dell’appalto del Comune di Lecce circa il nuovo servizio di illuminazione lungo le vie della città, e agli interventi per rendere efficienti gli impianti, oltre all’adeguamento normativo di quest’ultimo.

L’appalto, di durata quindicennale per un valore di circa 56 milioni di euro, era stato vinto da “Gemmo spa”., che è stata difesa in giudizio dagli avvocati Pier Luigi Portaluri, Nicola Creuso e Stefania Lago del Foro di Lecce. L’aggiudicazione a Gemmo era stata infatti impugnata da un’altra società concorrente di diritto francese, la “Citelum”, che aveva contestato la legittimità dell’operato dell’amministrazione leccese, difesa da Laura Astuto.

Recependo interamente le tesi difensive della ditta e di Palazzo Carafa il Tar, dopo averlo respinto, ha ritenuto che il ricorso di “Citelum” sia palesemente infondato, poiché “Gemmo” possiede tutti i requisiti di carattere generale, di idoneità professionale e di capacità tecnica e si è attenuta agli adempimenti richiesti dal disciplinare di gara. Il Tar ha dunque riconosciuto l’assoluta legittimità della gara e dunque la piena correttezza dell’operato del Comune di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento