Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Targa albanese mai “nazionalizzata” : dopo 131 verbali, il sequestro per il Decreto Sicurezza

La vettura di un uomo originario del Paese delle Aquile, ma domiciliato nel Salento da anni, sotto sequestro. Tra dicembre del 2016 e questo periodo, lo straniero ha “accumulato” 3mila e 800 euro di multe

Foto di repertorio.

LECCE  - Un veicolo con la targa albanese ma “nazionalizzata”: scatta il fermo amministrativo e il sequestro sulla scorta del nuovo “Decreto sicurezza” e delle norme doganali. Un cittadino del Paese delle Aquile, residente a Lecce da circa trent’anni, è stato sottoposto a un controllo nel pomeriggio in Piazzetta Vittorio Emanuele II, in città. Si trovava  alla guida di una vettura immatricolata nel 2016, all’estero, in circolazione sul territorio italiano da mesi senza la necessaria “omologazione”.

Durante il posto di controllo e alla presenza della Polizia di Stato, gli agenti di polizia locale hanno, infatti, accertato che sulla targa del veicolo, di proprietà di un cittadino albanese residente a Durazzo, vi sono 131 verbali per accertata violazione delle norme del Codice della strada, elevati dal comando di viale Rossini e dagli ausiliari del traffico della società Sgm, nel periodo tra dicembre 2016 e dicembre 2018, per un importo complessivo di circa 3mila e 800 euro, mai pagati.

Come prevede la nuova normativa il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo, non avendo il conducente provveduto al pagamento immediato della sanzione in misura ridotta o al versamento di una cauzione. Il sequestro è scattato invece perché il veicolo, con targa straniera extracomunitaria, è risultato sul territorio nazionale, per un periodo superiore a sei mesi, senza aver adempiuto alle formalità doganali sull’importazione dai Paesi extraeuropei. Lo stesso, pertanto, si trova ora a disposizione dell’’autorità doganale per l’applicazione delle misure di sicurezza patrimoniali previste dalla normativa vigente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Targa albanese mai “nazionalizzata” : dopo 131 verbali, il sequestro per il Decreto Sicurezza

LeccePrima è in caricamento