Cronaca Taurisano / Via Firenze

Mistero a Taurisano, seconda auto danneggiata da un rogo notturno

L'episodio è avvenuto in via Firenze. L'auto intestata a una donna di 51 anni. Le cause non sono state al momento accertate e, coincidenze a parte, non sembra esservi correlazione con il caso di ieri

TAURISANO – È mistero a Taurisano dove, per la seconda notte di fila, si è sviluppato un incendio che ha riguardato un’autovettura. E se la vicenda della sera precedente aveva destato particolare scalpore, perché in fiamme era andata l’auto del fratello di Francesco Damiano, segretario del Pd locale e candidato alle comunali (con danni che avevano riguardato, di riflesso, l’auto della moglie), questa volta a finire in fumo è stata la vettura intestata a una donna di 51 anni, senza occupazione, in uso alla famiglia.

L’incendio si è sviluppato a tarda ora in via Firenze, a circa un chilometro di distanza dal luogo dell’episodio di ieri, e non sembra esservi alcuna correlazione diretta. Fatti in apparenza slegati fra loro, insomma, seppure accaduti per coincidenza nello stesso comune del basso Salento a poche ore di distanza l'uno dall'altro.

E non solo. Per quanto riguarda il rogo divampato nella notte appena trascorsa, che ha completamente distrutto tutta la parte anteriore di una Fiat 500, rendendola, di fatto, inservibile, i vigili del fuoco, dopo aver spento le fiamme, non sono riusciti a stabilire le cause precise. Come dire: al momento non si sa se l’evento sia stato doloso o accidentale, anche perché eventuali tracce di acceleranti – semmai ne siano stati usati – potrebbero essere stati consumati del tutto dallo stesso fuoco.

Gli accertamenti sono in mano ai carabinieri della stazione locale, giunti sul posto. Si cercherà di capire se vi sia qualche telecamera in zona che abbia immortalato movimenti sospetti.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero a Taurisano, seconda auto danneggiata da un rogo notturno

LeccePrima è in caricamento