rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca Taviano / Ruggero Leoncavallo

Irrompe armato di pistola e rapina fruttivendolo. Bottino molto magro

È successo nel tardo pomeriggio a Taviano, in via Leoncavallo. Sul posto i carabinieri. Appena una ventina di euro quanto racimolato

TAVIANO – Una rapina è stata consumata questa sera a Taviano, ai danni di una rivendita di frutta e verdura. Appena 20 euro il bottino racimolato dal malvivente che, intorno alle 18,30, si è presentato presso un esercizio commerciale di via Leoncavallo, armato di una pistola (probabilmente giocattolo).

Il titolare, un uomo di 69 anni, s’è visto all’improvviso la canna dell’arma spianata in volto, nel momento in cui nel locale ha fatto irruzione un soggetto descritto come giovane, con i connotati nascosti grazie al cappuccio delle felpa che indossava e la mascherina anticovid. Subito dopo aver racimolato il magro bottino, il soggetto è scappato a piedi, nelle vie circostanti, sparendo dalla circolazione. Il malcapitato, a quel punto, non ha potuto fare altro che chiamare i carabinieri.

Sul posto sono intervenuti i militari della sezione radiomobile di Casarano e della stazione di Taviano. A parte la descrizione fornita dalla vittima, però, non c’è molto altro. Il piccolo negozio non è dotato di telecamere di videosorveglianza. Non resta che sperare in qualche altra, eventualmente vicina, per cercare di avere ulteriori dettagli.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irrompe armato di pistola e rapina fruttivendolo. Bottino molto magro

LeccePrima è in caricamento