Cronaca

Il teatro sociale torna a Borgo San Nicola. E i detenuti diventano attori

Anche quest'anno Factory ripropone il laboratorio "Io ci provo". Il progetto si avvarrà del contributo di esperti e la scenografia dello spettacolo finale sarà allestita dai ragazzi del Liceo Artistico "Ciardo-Pellegrino"

Un momento del laboratorio teatrale della scorsa edizione.

LECCE – Anche se la detenzione non è una sceneggiata, il teatro in carcere può fare “miracoli”. Non si tratta semplicemente di portare una semplice rappresentazione all’interno di qualche padiglione di Borgo San Nicola, ma di rendere attori e dunque protagonisti gli stessi detenuti della sezione maschile della casa circondariale leccese. Dopo l’ottima riuscita della scorsa edizione, è stato infatti presentato in conferenza stampa il secondo progetto di teatro sociale “Io ci provo”, curato da Fabio zacheo, responsabile dell’area pedagogica del penitenziario e da Paola Leone di Factory compagnia transadriatica. Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Lecce e Teatro pubblico pugliese hanno concesso il loro patrocinio.

Quest’anno il progetto si sviluppa in maniera ancora più sostanziosa e guarda al “fuori” con l’idea di sensibilizzare i membri della comunità locale rispetto alla condizione e alla realtà carceraria, al fine di creare un collegamento tra il carcere e la società e  migliorare la percezione che si ha dell’istituzione carcere e dei suoi abitanti.

Per questi motivi quest’anno il progetto coinvolgerà anche, la scuola, e l’Università, attraverso gli ospiti che entreranno in alcune occasioni nel carcere, e daranno un loro contributo come Luciano Nuzzo (Dipartimento di Scienze giuridiche- Università del Salento) Tonio De Nitto (regista), Antonio Carallo (coreografo), mentre le scenografie dell’allestimento finale sono state ideate, progettate e costruite dagli allievi del Liceo Artistico “Ciardo-Pellegrino” di Lecce con l’aiuto di professionisti del settore. Come già l’anno scorso il progetto si chiuderà con la messa in scena, aperta al pubblico, di uno spettacolo all’interno del carcere. Alla conferenza stampa hanno partecipato la vice presidente della Provincia, Simona Manca, il vice sindaco, Carmen Tessitore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il teatro sociale torna a Borgo San Nicola. E i detenuti diventano attori

LeccePrima è in caricamento