Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Tecnologia e internet per tutti con wi-fi ed accesso qualificato e gratuito

Presentati i "punti d'incontro digitale del Sud Salento" con ben 58 piazze munite di sistema wi-fi per l'utilizzo di una infrastruttura che permette di collegarsi alla rete unitaria della pubblica amministrazione regionale

SALVE - È stato presentato presso la sala conferenze di Palazzo Adorno a Lecce, il progetto “P.i.d.s.s” (Punti di incontro digitale del Sud Salento), che ha come capofila il Comune di Salve e propone un sistema di accesso a internet senza fili, qualificato e gratuito, presente in 58 comuni del Sud Salento.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di incentivare l’utilizzo dei nuovi servizi digitali avanzati, promuovendone l’utilizzo presso fasce di utenti (cittadini, turisti, studenti) che hanno bisogno di tali servizi anche in mobilità. Ad illustrare il progetto, oltre al sindaco di Salve, Vincenzo Passaseo, c’erano Roberto Calà, Project manager, e Gabriele Conte, General manager di ClioCom, società che ha realizzato l’infrastruttura tecnologica.

Presenti anche la vicepresidente della Regione Puglia, Loredana Capone, il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, Adriana Agrimi, dirigente dell’area politiche per lo sviluppo economico, lavoro e innovazione della Regione Puglia, oltre ovviamente ai sindaci dei Comuni coinvolti nel progetto.

L’accesso all’area wireless è disponibile attraverso isole wi-fi dedicate per tutti i comuni del Pis 14 che hanno aderito al progetto, e prevede l’utilizzo di un’infrastruttura tecnologica qualificata e sicura, che presenta alcune importanti caratteristiche, come la massima facilità di accesso (utenti accedono senza bisogno di difficili configurazioni dei loro terminali), la sicurezza del servizio (l’infrastruttura P.i.d.s.s. garantisce la sicurezza del servizio e protegge anche gli utenti della rete wired del Comune da eventuali attacchi possibili con questo tipo di connessione).

Inoltre, è garantito il massimo supporto alla mobilità degli utenti e dei terminali, anche durante la fruizione del servizio, mentre l’infrastruttura gestita e manutenuta centralmente, presso i server del fornitore del servizio di rete, per le operazioni di configurazione, di logging, accounting, etc.

Il servizio, a disposizione di cittadini e turisti, consente di collegarsi alla rete unitaria della pubblica amministrazione regionale (Rupar) in modalità wireless, attraverso un proprio dispositivo portatile (computer e cellulari). Particolarmente interessante, anche dal punto di vista turistico, è la possibilità di collegarsi al servizio da tutte le postazioni e in tutte le piazze dei Comuni partecipanti al progetto utilizzando sempre la stessa password ottenuta al momento della prima registrazione. I viaggiatori stranieri che non possiedono una Sim italiana e intendono usufruire del servizio, possono recarsi presso uno qualsiasi dei comuni coinvolti nel progetto e richiedere l’accesso presentando il proprio documento di identità.

Per usufruire gratuitamente del collegamento ad internet nelle piazze con copertura WiFi occorre seguire una semplice procedura di registrazione al servizio: comporre con il proprio cellulare il seguente messaggio di testo “pidss registrami”; inviare il messaggio tramite sms al numero 393 7253686; si riceverà immediatamente un sms di conferma contenente la personale username e password per l'accesso ai servizi; agganciare con il proprio portatile, smartphone o tablet la rete WiFi nella piazza coperta dal servizio; inserire i codici di accesso ricevuti negli appositi spazi dopo aver aperto un qualsiasi browser.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tecnologia e internet per tutti con wi-fi ed accesso qualificato e gratuito

LeccePrima è in caricamento