Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Tentano di allontanarsi in fretta: in trasferta in città con stupefacenti in auto

Due neretini di 45 e 26 anni inseguiti e bloccati a bordo di una Lancia Y. Trovati hashish, marijuana e cocaina

Foto di repertorio.

LECCE – Detenzione illegale di stupefacenti. E’ quanto contestato a due neretini di 45 e 26 anni in “trasferta” a Lecce. Sono stati fermati ieri sera dai poliziotti delle volanti che, durante un controllo del territorio, hanno notato all’incrocio semaforico tra viale Grassi e via San Pietro in Lama, una Lancia Y scura.

ll conducente dell’auto, alla vista della volante,  ha accelerato e a forte velocità si è diretto in via Lequile, in direzione della periferia. Gli agenti, insospettiti dalla manovra, hanno acceso i segnali luminosi d’emergenza e, senza mai perdere di vista l’autovettura, l’hanno raggiunta in via Lequile, fermandola dopo averla fatta accostare in una stazione di servizio.

I due sono stati identificati, apparendo, sin dalle prime fasi del controllo, tesi e preoccupati. Un atteggiamento che ha ulteriormente lasciato intendere che potessero nascondere qualcosa.

Così, hanno invitato i due a mostrare il contenuto delle tasche. Dall’interno di quella sinistra il 26enne ha estratto e consegnato un pezzo di 70 grammi di hashish. I poliziotti hanno deciso di eseguire una perquisizione personale su entrambi i fermati, estesa anche all’interno dell’autovettura. L’attività ha dato esito negativo sul veicolo e sul 45enne, mentre addosso l 26enne sono stati trovati due involucri di plastica bianca termosaldati al di sopra, contenenti in una cocaina e nell'altra marijuana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di allontanarsi in fretta: in trasferta in città con stupefacenti in auto

LeccePrima è in caricamento